clicca per abilitare lo zoom
Caricamento mappa
Non sono stati trovati risultati
estendi la mappa
La mia posizione Schermo intero Prec. Succ.
Ricerca Avanzata
Sono stati trovati 0 risultati. Visualizza subito i risultati.
Ricerca avanzata
we found 0 results

Risultati della ricerca

La promozione di un immobile: buone pratiche

A cura di Dimora Immobiliare on 5 maggio 2015

Promuovere in maniera corretta un immobile è un aspetto essenziale per la compravendita. Proporlo con criterio significa far conoscere le sue qualità migliori, gli aspetti che lo rendono diverso rispetto ad altri immobili simili.

Se ora ti stai chiedendo come si può pubblicizzare nel modo giusto il tuo immobile segui i consigli di Dimora: l’attenzione per la pubblicità, il testo e le immagini del tuo annuncio ti aiuteranno a dare più valore alla tua casa.

La pubblicità di un annuncio immobiliare

La pubblicità è il motore della vendita. Se i clienti non sanno che il tuo immobile è sul mercato, se ti affidi solo e soltanto al classico passaparola tra amici, quante persone possono venire a conoscenza del tuo desiderio di vendere? Sfrutta quindi tutti i canali pubblicitari che l’agenzia immobiliare a cui ti affidi mette a tua disposizione:

  • Cartellonista di esposizione nella vetrina dell’agenzia e nel tuo immobile;
  • Annunci su carta stampata come quotidiani locali e riviste di settore;
  • Pubblicità su internet e  social network;
  • Mail promozionali ai clienti.

Ogni media utilizzato svolge una funzione diversa: il cartellone affisso nella vetrina in agenzia avrà un target differente rispetto a quello di un utente che legge internet o vede il tuo annuncio tramite Facebook. L’agenzia studierà il linguaggio migliore per proporlo sia al cliente che cerca le informazioni in rete sia a chi preferisce passare direttamente in ufficio.

Se decidi di non sfruttare tutte le possibilità, e limitare l’agenzia nella pubblicità del tuo immobile, corri il rischio di tagliare fuori dal mercato una fetta di clienti che potrebbero essere interessati all’acquisto.

Il testo di un annuncio immobiliare

Chi sostiene che il cliente che ricerca casa ha bisogno di guardare immagini chiare e di qualità ha sicuramente ragione, ma bisogna ricordare che quando si pubblicizza un immobile le immagini non sono l’unica cosa importante. Una buona descrizione della casa in vendita, con un testo di qualità, aiuta il cliente a conoscere meglio il prodotto, a valutare se ha le caratteristiche ricercate. Per questo motivo il cliente ha bisogno di essere accompagnato in un racconto sull’immobile.

Qualche esempio?

-Vendesi appartamento di 4 locali su più livelli. Ottimo affare.

- Vendesi luminoso quadrilocale su più livelli con giardino ben curato e accesso indipendente. L’immobile ha al primo piano la zona giorno con soggiorno cucina, bagno finestrato e ripostiglio;  al secondo piano la zona notte con camera matrimoniale, camera doppia e secondo bagno. Ristrutturato e libero subito.
Anche se il primo testo fosse accompagnato da belle immagini, non dice niente al lettore, è senza identità. Se invece si racconta un po’ di storia dell’immobile in vendita, come nel secondo esempio, il testo invoglia l’acquirente alla visita. Dal secondo testo si possono conoscere più qualità della casa in vendita: ha un giardino con accesso indipendente per chi ama la privacy, ha zona giorno e zona notte suddivise su due piani e ciascuna di esse è dotata di un servizio, è un immobile che vanta luce e luminosità e non necessita di interventi di ristrutturazione.

Le immagini di un annuncio immobiliare

Come già evidenziato, le immagini in un annuncio immobiliare sono molto importanti: permettono al lettore di entrare dentro la casa.  Per questo motivo è bene evitare:

  • Annunci senza foto: penalizzano a tal punto l’immobile da far pensare male al cliente e farlo diventare diffidente. Chi vedrà l’annuncio penserà che se non sono state inserite delle fotografie la spiegazione può essere una sola: l’immobile è brutto o poco presentabile.
  • Annunci con foto buie: presentano male l’immobile dando un’idea di un luogo con poca luce e per questo umido. Con foto di questo genere si confonde il cliente; il problema potrebbe essere semplicemente la foto e non la casa, ma chi vede l’immagine non è tenuto a pensarlo.
  • Annunci con foto in cui si vedono dettagli poco rilevanti per la vendita: ad esempio, la foto di un condizionatore di ultima generazione in una stanza non racconta niente rispetto alla foto di un ambiente preso nel suo insieme.
  • Annunci con foto panoramiche: sono utili se abbinate ad altre foto dell’immobile, poiché non raccontano le caratteristiche della casa al cliente, ma solo la sua zona di ubicazione.
  • Annunci con foto esterne: vanno bene se insieme a quelle interne. Un annuncio che propone un appartamento con solo foto esterne, fa capire poco a chi desidera acquistare e, oltre a portare confusione e generare sospetti, non innesca curiosità.

Per promuovere nel mondo giusto il tuo immobile serve attenzione per tutti i media pubblicitari offerti dall’agenzia, ma non solo; è importante una buona presentazione attraverso il testo e le immagini del tuo annuncio che aiuteranno a dare più valore alla casa.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:
Certificato Circolazione Immobiliare by Real Estate Brokers srl

SEI SICURO CHE LA TUA CASA E' IN REGOLA?

Real Estate Brokes srl
lancia un innovativo servizio per chi Compra o Vende Casa
CERTIFICATO CIRCOLAZIONE IMMOBILIARE
Il servizio di Verifica e Certificazione di
REGOLARITA' TECNICA-UBANISTICA-LEGALE degli Immobili.
Richiedi Subito Maggiori Informazioni!

Grazie per esserti registrato. Sarai ricontattato il prima possibile.